LISBETH ZWERGER

Sento che le fiabe tradizionali hanno più capacità evocativa per me. Illustrare i classici, o meglio re-illustrarli nella maggior parte dei casi, significa offrire qualcosa di sorprendente e familiare allo stesso tempo, originalità e tradizione. La difficoltà sta nell’evitare di sconcertare il pubblico con immagini e creazioni difficili da riferire a un testo così noto e amato e allo stesso tempo di realizzare un progetto illustrato che mi piaccia e mi diverta. Il metodo che ho adottato è quello di concentrarmi sul testo e di liberarmi subito della prima idea che mi salta in mente perché spesso è la più banale.” Lisbeth Zwerger

L’artista austriaca Lisbeth Zwerger può essere inserita, senza alcun dubbio, nell’Olimpo degli illustratori più famosi, pluripremiati e maggiormente imitati del panorama internazionale. Nasce a Vienna nel 1954 e dopo gli studi artistici si dedica all’illustrazione per l’infanzia. Il suo stile, a cui si ispirano moltissimi altri disegnatori, può essere associato a quello degli illustratori inglesi del diciannovesimo secolo, soprattutto per la delicatezza delle figure e per l’atmosfera da sogno che pervade le sue immagini.

I suoi acquerelli, delicati e poetici, si sposano alla perfezione con le fiabe tradizionali ed i grandi classici della letteratura, campi in cui la Zwerger da appunto il meglio di sé. 

Memorabili il suo Alice nel paese delle meraviglie, il suo Mago di Oz e le sue illustrazioni delle fiabe dei Grimm, una più bella dell’altra. 

I lavori della Zwerger sono intrisi di una magia senza tempo. Le figure sono leggiadre e malinconiche, spesso evanescenti; i personaggi si muovono in un universo dai contorni sfumati, perfetta trasposizione su carta del mondo del fantastico.

In conclusione della Zwerger si può solo affermare che sia un’autrice imperdibile per chi ama l’illustrazione.

About fatinafaina

Appassionata di arte e letteratura, non può che andare pazza per quei libri che uniscono entrambe le sue passioni: i libri illustrati.
This entry was posted in illustrators and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s